Warning: Illegal string offset 'instance' in /web/htdocs/www.eurocalciomercato.com/home/wp-content/plugins/theme-my-login/includes/class-theme-my-login.php on line 946

Warning: Illegal string offset 'instance' in /web/htdocs/www.eurocalciomercato.com/home/wp-content/plugins/theme-my-login/includes/class-theme-my-login.php on line 950
Napoli – Sampdoria 2-2 – Highlights – Giornata 2 – Serie A TIM 2015/16 : EUROCALCIOMERCATO.com

 

 

Roma–Carpi

5 - 1

26 Settembre 2015

Ore 18:00

Olimpico

Napoli–Juventus

2 - 1

26 Settembre 2015

Ore 20:45

San Paolo

Genoa–Milan

1 - 0

27 Settembre 2015

Ore 12:30

Luigi Ferraris

Sassuolo–Chievo Verona

-:-

27 Settembre 2015

Ore 15:00

Mapei Stadium

Hellas Verona–Lazio

-:-

27 Settembre 2015

Ore 15:00

Marcantonio Bentegodi

Torino–Palermo

-:-

27 Settembre 2015

Ore 15:00

Olimpico

Bologna–Udinese

-:-

27 Settembre 2015

Ore 15:00

Renato Dall\'Ara

Inter–Fiorentina

-:-

27 Settembre 2015

Ore 20:45

Giuseppe Meazza

Frosinone–Empoli

-:-

28 Settembre 2015

Ore 19:00

Comunale

Napoli – Sampdoria 2-2 – Highlights – Giornata 2 – Serie A TIM 2015/16

| 10 Settembre 2015 | 0 Commenti

Rinviato ancora l’appuntamento con la prima vittoria in campionato per il Napoli di Sarri, bloccato in casa sul 2-2 dalla Sampdoria e rimontato di due gol. Primo tempo di marca azzurra col doppio vantaggio firmato dalla doppietta di Higuain e bagnato da un palo di Insigne. Nella ripresa gioca solo la Sampdoria con Eder che tra il 57′ (su rigore) e il 59′ infila due volte Reina. Nel finale incrocio dei pali colpito da Muriel.

Cinquanta minuti non di più. Il Napoli di Sarri ha questa autonomia e l’illusione di un calcio propositivo, offensivo e tecnico è svanita velocemente nella ripresa. Serve tempo agli azzurri, ma anche benzina nelle gambe con una riserva di energie entrata troppo presto in circolo dopo una prima frazione scoppiettante chiusa sul doppio, stretto, vantaggio. Brava la Sampdoria a rientrare in partita nella ripresa dopo gli schiaffi di tecnica e velocità incassati. Ancora più bravo Eder, capocannoniere con 4 gol e alla seconda doppietta di fila, a fare il bello e il cattivo tempo una volta entrato in partita. Insomma un 2-2 strano al San Paolo, forse giusto per quanto visto in campo, ma difficilmente prevedibile guardando l’una o l’altra frazione.

Il rombo a centrocampo di Sarri ha dato spettacolo per tutto il primo tempo dove i blucerchiati, di giallo vestiti, hanno capito poco o niente di quanto Insigne, Higuain e Valdifiori andavano disegnando in velocità. I gol del Pipita, fotocopia l’un l’altro, sono stati frutto di verticalizzazioni precise e studiate, una di Insigne l’altra di Allan. Ma è tutto il contorno che ha saputo esaltare lo stadio con tanto di palo incredibile colpito da Insigne con un esterno destro. Giocate di prima, cambi di gioco e di ritmo hanno reso la Sampdoria uno sparring partner dell’occasione concedendo a Reina un post cena tranquillo con il primo timido squillo di Eder al 38′ finito alle stelle.

Poi il blackout e lo switch dei ruoli. Allan-Callejon e Hamsik illudono il San Paolo con un’ottima azione di prima al 54′, ma è l’ultimo segnale di vita offensivo della squadra di Sarri. Alla prima azione palla a terra condotta Eder e Fernando costringono Albiol a un ingenuo calcio di rigore trasformato dall’attaccante blucerchiato che due minuti dopo trasforma in gol da antologia la ripartenza tutta forza di Soriano: Koulibaly e Albiol al bar, tocco morbido sul secondo palo. Stadio gelato. Fiutata la preda laSamp ci ha provato ma le sgroppate di Muriel sulla destra si sono fermate prima sui guantoni di Reina e poi, all’81’, sull’incrocio dei pali.

Area: Highlights, Napoli, Sampdoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *