Warning: Illegal string offset 'instance' in /web/htdocs/www.eurocalciomercato.com/home/wp-content/plugins/theme-my-login/includes/class-theme-my-login.php on line 946

Warning: Illegal string offset 'instance' in /web/htdocs/www.eurocalciomercato.com/home/wp-content/plugins/theme-my-login/includes/class-theme-my-login.php on line 950
Mike Bongiorno, Milano gli dedica una via : EUROCALCIOMERCATO.com

 

 

Roma–Carpi

5 - 1

26 Settembre 2015

Ore 18:00

Olimpico

Napoli–Juventus

2 - 1

26 Settembre 2015

Ore 20:45

San Paolo

Genoa–Milan

1 - 0

27 Settembre 2015

Ore 12:30

Luigi Ferraris

Sassuolo–Chievo Verona

-:-

27 Settembre 2015

Ore 15:00

Mapei Stadium

Hellas Verona–Lazio

-:-

27 Settembre 2015

Ore 15:00

Marcantonio Bentegodi

Torino–Palermo

-:-

27 Settembre 2015

Ore 15:00

Olimpico

Bologna–Udinese

-:-

27 Settembre 2015

Ore 15:00

Renato Dall\'Ara

Inter–Fiorentina

-:-

27 Settembre 2015

Ore 20:45

Giuseppe Meazza

Frosinone–Empoli

-:-

28 Settembre 2015

Ore 19:00

Comunale

Mike Bongiorno, Milano gli dedica una via

| 9 Settembre 2015 | 0 Commenti

Il Comune di Milano ha deciso di intitolare una via a Mike Bongiorno, il grande presentatore scomparso sei anni fa, l’8 settembre del 2009. Alla sua memoria sarà dedicata una nuova strada nella zona di Porta Nuova. “Mike Bongiorno ha sempre avuto Milano nel cuore, la città in cui ha vissuto per decenni e che nel 1987 lo ha insignito della massima benemerenza cittadina. Intitolargli una via è un doveroso omaggio”, ha detto il sindaco Pisapia.

“Il primo giorno di trasmissioni della televisione italiana in video c’era Mike Bongiorno – afferma il Sindaco Pisapia -. Da quel momento Bongiorno ha accompagnato la nostra vita per oltre mezzo secolo, diventando un amico degli italiani, il compagno di mille serate. Elencare tutte le sue trasmissioni di successo è impossibile, ma certo ha rappresentato al meglio una televisione che, con ironia e allegria, contribuiva a unire il Paese”.

“La vita di Mike Bongiorno è stata caratterizzata anche dalla partecipazione alla Resistenza come staffetta partigiana che gli costò – prosegue il Sindaco – una lunga detenzione a San Vittore e la deportazione nei campi di concentramento nazisti. Si salvò miracolosamente ma quella esperienza lo segnò profondamente”.

Area: Notizie dal mondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *