Warning: Illegal string offset 'instance' in /web/htdocs/www.eurocalciomercato.com/home/wp-content/plugins/theme-my-login/includes/class-theme-my-login.php on line 946

Warning: Illegal string offset 'instance' in /web/htdocs/www.eurocalciomercato.com/home/wp-content/plugins/theme-my-login/includes/class-theme-my-login.php on line 950
Vettel: “Penso sia il mio miglior secondo posto.” : EUROCALCIOMERCATO.com

 

 

Roma–Carpi

5 - 1

26 Settembre 2015

Ore 18:00

Olimpico

Napoli–Juventus

2 - 1

26 Settembre 2015

Ore 20:45

San Paolo

Genoa–Milan

1 - 0

27 Settembre 2015

Ore 12:30

Luigi Ferraris

Sassuolo–Chievo Verona

-:-

27 Settembre 2015

Ore 15:00

Mapei Stadium

Hellas Verona–Lazio

-:-

27 Settembre 2015

Ore 15:00

Marcantonio Bentegodi

Torino–Palermo

-:-

27 Settembre 2015

Ore 15:00

Olimpico

Bologna–Udinese

-:-

27 Settembre 2015

Ore 15:00

Renato Dall\'Ara

Inter–Fiorentina

-:-

27 Settembre 2015

Ore 20:45

Giuseppe Meazza

Frosinone–Empoli

-:-

28 Settembre 2015

Ore 19:00

Comunale

Vettel: “Penso sia il mio miglior secondo posto.”

| 9 Settembre 2015 | 0 Commenti

Lewis Hamilton al gradino più alto del podio è raggiante: “Osservare tutta questa folla è incredibile, il mio team è stato notevole, e quanto abbiamo ottenuto è fantastico: una vittoria con 25″ di vantaggio è importante, io l’ho ottenuta grazie al grande lavoro di tutta la squadra”. Prima che la vittoria venisse confermata dai commissari, che avevano messo sub iudice il risultato per la questione-pressione delle gomme, il campione del mondo era stato molto serafico sull’argomento: “Non credo che una pressione più bassa come quella rilevata fosse un problema. Comunque vedremo, quello che sarà, sarà”.

Vettel, osannato dal pubblico rosso, sventola una bandiera ferrari e saluta in italiano: “Grazie tifosi, tutto questo è incredibile, tutta la squadra vi ringrazia, essere qui è una sensazione indescrivibile. Credo che sia il mio miglior secondo posto, sono grato ai tifosi è stato un giorno quasi perfetto perché non so cosa sia successo al via a Kimi. Eravamo veloci, ma non abbastanza per star dietro a Lewis. Se dovesse cambiare l’ordine di arrivo? Le emozioni che ho provato non cambierebbero con più punti, qui non è una questione di punti, ma di sensazioni e tutto quello che ho visto rende la nostra vita più degna di essere vissuta per le emozioni che ho ricevuto. È come una vittoria, un’emozione simile a quella della vittoria del 2008. Il primo podio con la Ferrari qui è incredibile e sono grato a tutti per questo”.

Area: Formula 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *